fbpx
  • Lunedì

    14.30 - 19.30

  • Martedì

    10.30 - 19.30

  • Mercoledì

    10.30 - 19.30

  • Giovedì

    10.30 - 19.30

  • Venerdì

    10.30 - 19.30

  • Sabato

    10.30 - 19.30

  • Domenica

    10.30 - 19.30

Piazza San Carlo 201
Torino – Italia
+39 011 53 70 47

Il Melograno: un antico frutto dalle profonda simbologia

Il melograno, con la sua maestosa corona di semi succosi racchiusi in una scorza robusta, è molto più di un semplice frutto

Le sue origini sono profondamente legate alla storia e allo sviluppo delle antiche civiltà mediterranee, che consideravano il frutto simbolo di fertilità e prosperità. Il frutto del melograno è sempre stato capace di incantare nei secoli e ispirare poeti e artisti.

Melograno o melagrana?

L’etimologia del termine testimonia l’importanza di questa pianta (e del suo frutto) tra le culture classiche. “Melograno” deriva dal latino “malum granatum”, che significa letteralmente mela piena di grani, chiaro riferimento alla caratteristica principale del frutto: una struttura carnosa contenente numerosi semi avvolti in una spessa scorza.
Nonostante il termine “melograno” si riferisca in modo più accurato alla pianta e “melagrana” al suo frutto, in italiano entrambi i vocaboli sono accettati e corretti per indicare il frutto. La scelta tra i due termini spesso dipende dalle regioni e dalle preferenze linguistiche. Di solito, “melograno” è più diffuso nelle regioni del nord Italia, mentre “melagrana” è maggiormente utilizzato in quelle del centro-sud.

Il melograno: simbolo di buon auspicio

Il melograno, con la sua storia ricca di significato e simbolismo, si inserisce magnificamente nelle festività come portatore di prosperità, di abbondanza e di una nuova vita. In occasione del Natale diventa protagonista di decorazioni per la tavola, contribuendo a creare, grazie alla sua gamma di colori che vanno dal giallo paglierino al rosso vermiglio, un’atmosfera accogliente che celebra la ricchezza della vita e l’augurio di inizio di un nuovo ciclo per l’anno che sta per iniziare.

Il melograno nella cucina natalizia

Nelle tradizioni culinarie natalizie, il melograno si trasforma in un vero e proprio gioiello decorativo, aggiungendo un tocco di colore e vivacità alla tavola festive. I suoi piccoli semi rosso vivo vengono utilizzati come guarnizione per arricchire insalate e accompagnare antipasti e piatti freddi, creando un contrasto visivo piacevole e conferendo un’estetica natalizia e un sapore inconfondibile ai piatti.
La scelta di utilizzare il melograno come decorazione non è solo una questione estetica, ma anche una ricerca di freschezza e contrasto nei sapori. I suoi semi, con la loro dolcezza e leggera acidità, aggiungono una nota fresca che equilibra sapientemente la complessità di insalate miste o la ricchezza di antipasti.

Regalare melograno a Natale: un gesto ricco di simbolismi

Il gesto di regalare questo frutto a Natale alle persone a cui vogliamo bene è un chiaro omaggio al suo profondo simbolismo, ricco di significati positivi. È indissolubilmente associato a concetti come fertilità, prosperità, rinascita e abbondanza.
In particolare, la simbologia della rinascita trova le sue radici nel mito ellenico di Persefone. Figlia Demetra, dea dell’agricoltura, Persefone venne rapita da Ade che, innamoratosene, la portò con sé negli inferi. Sconvolta dalla scomparsa della figlia, Demetra iniziò a cercarla per il mondo, smettendo di curarsi della fertilità della terra. Fu Zeus, padre degli dèi a decidere che Persefone avrebbe trascorso sei mesi all’anno con Ade e sei mesi sulla terra con Demetra. Quando Persefone è con sua madre Demetra, la terra prospera, e si susseguono la primavera e l’estate. Quando è nei regni degli inferi con Ade, Demetra è triste, e la terra diventa sterile, portando all’autunno e all’inverno.
Questa profonda simbologia è ormai entrata a far parte della nostra tradizione e oggi, regalare un melograno in occasione delle festività del Natale, nel pieno della stagione invernale, significa augurare prosperità e un nuovo inizio.

IL MELOGRANO NELLA PROFUMERIA

Il frutto del melograno è da sempre un amato soggetto artistico e ispirazione per particolari composizioni olfattive e può essere considerato uno degli ingredienti più amati e usati nel mondo della profumeria.
Fiori brillanti dalle sfumature arancia rosso granata, scorza rossastra che custodisce semi purpurei succosi e carnosi: il profumo di melograno è una combinazione di note fruttate, dolci e leggermente floreali, che creano un’essenza distintiva e avvolgente.
Quando si apre la dura scorza del melograno e si inizia sgranare le sue gemme vermiglie, si libera un profumo fruttato e succoso, una sinfonia di freschezza delicata e persistente. Una fragranza che avvolge con la sua dolce acidità, regalando un’esperienza olfattiva unica e avvolgente.

Il Profumatore d’Ambiente al Melograno di Galerie de Beauté

Se ti affascina la simbologia del melograno e desideri avvolgere la tua casa con la sua incantevole fragranza, non perdere l’occasione di provare il nuovo profumatore d’ambiente di Galerie de Beauté.
Galerie de Beauté ha scelto di inaugurare la propria linea profumatori d’ambiente con il Melograno perché è il frutto simbolo delle feste, ma non solo … è un dono perfetto per portare un buon auspicio!
La fragranza è contraddistinta da note floreali, orientali, legnose e fruttate che rievocano calore ed accoglienza e che ben interpretano il significato del frutto dalle mille simbologie.
In apertura note di arancia candita, melograno, rabarbaro e foglie di menta.
Nel cuore, il gelsomino, la rosa damascena e i fiori di melograno.
Sul fondo i muschi fruttati si fondono con profonde note legnose.
L’aspetto elegante e raffinato del flacone da 500ml si sposa perfettamente con l’atmosfera festiva, aggiungendo un tocco di lusso a qualsiasi ambiente, trasformandolo in uno spazio di puro piacere sensoriale.
Regalare un melograno è il miglior augurio che ci sia, perché racchiude nel suo significato auspici di benessere, abbondanza, fortuna.